itenfrdeptrorues

Il bacino del Tanaro

di: redazione

Tra le province di Asti e di Alessandria nel bacino del Tanaro si affacciano 14 comuni dell’astigiano e 19 dell’alessandrino: 700 kmq, 150.000 abitanti. Il Comitato coordinatore è presieduto da Luca Riva di Portacomaro, che con il sindaco di Calliano Paolo Belluardo è diventato promotore di interessi comuni tesi alla valorizzazione di tutto il bacino.

L’iniziativa è un progetto innovativo, che utilizza Fondi strutturali e di investimento europei in quanto rientra nelle strategie dell’Europa sostenibile entro il 2030. Per ora in Italia è uno strumento ancora non utilizzato, che parte dal basso, dai piccoli Comuni facendo partecipare alle scelte i cittadini per coinvolgere poi Regione e Governo. Nell’elenco dei piccoli Comuni interessati manca Asti comune capoluogo.

Gli obiettivi tematici della Comunità europea prevedono lo sviluppo tecnologico, il sostegno alle imprese e all’agricoltura, la tutela ambientale, i trasporti sostenibili, il sostegno all’occupazione e l’inclusione sociale. Su queste tematiche principali si deve elaborare da parte delle amministrazioni il progetto di una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva con la partecipazione dei cittadini, delle associazioni. In prima istanza si pensa al turismo e a piste ciclabili.

 

 

Tags: tutela del territorio, Europa, fiumi

 


© 2018-2020 ADL culture On-line

Autorizzazione del Tribunale di Asti n. 4/2018

logoADL
Associazione Davide Lajolo onlus - via Alta Luparia, 5 - 14040 Vinchio (AT) - P.IVA. 91006490055


Contattaci: redazione@adlculture.it

 

adlculture.it rimane a disposizione dei titolari di copyright che non è riuscita a raggiungere.