itenfrdeptrorues

Violenza sulle donne

di: Viviana Gonella

Ho allestito la mostra in collaborazione con il Comitato Pari Opportunità presso l’Ordine degli Avvocati di Asti per la Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne al Tribunale di Asti. Nel grande Collage, usato per la locandina, la violenza è visibile e toccante. Essa però spesso è più subdola, meno appariscente ma ugualmente terribile.

In Donne in Ombra c’è la chiusura, la non possibilità di apparire, di mostrarsi, quindi una violenza che viene da lontano, da certe leggi ed usanze non certo volute dalle donne. Nel quadro Le Mondine c’è lo sfruttamento che spesso esiste sul lavoro. In Donne di Mafia, la violenza della mafia che spesso si serve delle donne a cui spesso uccide i propri familiari. Certe volte ci può essere violenza anche nella bellezza, come nel quadro Obsession in cui viene imposta. C’è violenza sulle donne che fuggono dalle guerre, in balia di situazioni terribili come in Viaggio Infinito.

Nel quadro La Gabbia la donna si sente imprigionata, in balia di situazioni spesso non volute mentre in questo quadro dove l’occhio domina ho voluto interpretare uno sguardo sul mondo, la dove esistono grandi disuguaglianze e quindi violenze. Salomè invece è stata una donna che ha usato violenza e decapitato il Battista, anche se dietro c’è la mano di Erode che Salomè voleva compiacere.

In me c’è però la speranza che ho voluto far trasparire in Sogno di Armonia dove l’uomo e la donna si uniscono in una danza e in Infanzie dove uomini e donne di ogni colore procedono nudi, spogliati da ogni violenza, quasi tornati bambini, verso l’infinito.

 

Tags: pittura, disuguaglianze, violenza sulle donne

 


© 2018-2021 ADL culture On-line

Autorizzazione del Tribunale di Asti n. 4/2018

logoADL
Associazione Davide Lajolo onlus - via Alta Luparia, 5 - 14040 Vinchio (AT) - P.IVA. 91006490055


Contattaci: redazione@adlculture.it

 

adlculture.it rimane a disposizione dei titolari di copyright che non è riuscita a raggiungere.