itenfrdeptrorues

Dix Libris

di: redazione

L’attore e regista Gioele Dix è anche un bravo scrittore. Dopo Quando tutto sarà finito, storia delle sue vicende familiari, ora con Dix Librisi (Rai Eri) racconta la storia sentimentale dei libri che hanno influito sulla sua formazione e sulle svolte della sua vita. Il libro è in realtà una recensione-racconto, lieve e intensa allo stesso tempo, di libri degli autori che sono stati per lui fondamentali. La scelta è variegata e spazia da Primo Levi a Tolstoy, da Calvino a Flaubert a Campanile e a molti altri.

Una lettura interessante attraverso i suoi occhi e i suoi ricordi, sostanzialmente un’autobiografia letteraria, che può riflettere immediatamente le esperienze dei lettori. Dix, che si definisce un lettore onnivoro, sottolinea e chiosa i libri che gli piacciono di più e poi ne compra una copia intonsa da tenere nella sua biblioteca accanto a quella segnata.

Confessa: “La mia cultura libresca (ma si dirà così?) è piena di falle, di regioni inesplorate, di grandi autori colpevolmente ignorati. Ho fatto dello slalom la mia specialità, mi sono intrufolato fra i generi, ho seguito passioni momentanee, ho fatto scoperte clamorose e tardive, mi sono perdutamente innamorato di scrittori e poeti sconosciuti”.

 

 


© 2018-2019 ADL culture On-line

Autorizzazione del Tribunale di Asti n. 4/2018

logoADL
Associazione Davide Lajolo onlus - via Alta Luparia, 5 - 14040 Vinchio (AT) - P.IVA. 91006490055


Contattaci

 

adlculture.it rimane a disposizione dei titolari di copyright che non è riuscita a raggiungere.