itenfrdeptrorues

Quando tornerò, l'ultimo romanzo di Marco Balzano

di: Marco Balzano

Quando tornerò di Marco Balzano sono tre storie intrecciate di una donna, che dalla Romania viene in Italia per fare la badante, e dei suoi figli, che ha lasciato a casa per guadagnare dei soldi e permettere loro di studiare. Sono storie di sacrifici, incomprensioni, attese. La madre è partita di nascosto, quando il marito senza lavoro si è già allontanato da casa, senza spiegare la sua decisione ai figli, che rimangono con i nonni e sentono la sua mancanza e rabbia nei suoi confronti.

Marco Balzano rende con sensibilità e, in un certo senso, con tenera partecipazione le vicende della donna, della sua sottomissione alle regole di coloro di cui si prende cura in Italia, mentre di lei non si occupa nessuno. La madre, necessitata dal lavoro, è angosciata dell’incomprensione dei figli per la sua scelta, ma i suoi ritorni a casa sono sempre più rari.

Lo scrittore rende protagonista una donna emigrata come tante, che si occupano di anziani e di bambini, in bilico tra il desiderio di tornare a casa e l’esigenza di guadagno per migliorare il destino della famiglia. Per noi sono spesso persone “invisibili”, alle cui vicende personali non facciamo caso, pur ricevendo dei servizi essenziali. Anzi spesso le guardiamo con il sospetto che vogliano approfittarsi della situazione.

Daniela, la protagonista del romanzo, lascia la Romania alla ricerca di guadagno per migliorare le condizioni della famiglia e le sue. Qualcuno delle sue amiche ha già un lavoro in Italia e Daniela arriva a Milano, dove fa la badante, la baby-sitter, l'infermiera. Pensa di restare poco tempo, ma col tempo organizza la sua vita, mentre i figli crescono senza di lei e provano sentimenti ostili.

Un giorno la raggiunge a Milano una telefonata drammatica: il figlio Manuel ha avuto un incidente. Daniela ritorna subito in Romania e assiste giorno e notte il figlio in coma, raccontando a Manuel, che non può capire, quei giorni drammatici Daniela racconta a Manuel quella che è stata la sua vita lontana con il dubbio atroce di non essere più stata madre.

E incrocia la sua con la storia della figlia maggiore Angelica, che racconta come è cresciuta senza madre e insieme al fratello e come ha concluso gli studi, ma la famiglia, nel frattempo, è esplosa

ed è doloroso ricomporre il mosaico degli affetti.

Anche nei romanzi precedenti L'ultimo arrivato, storia di un ragazzo immigrato al Nord, e Resto qui, in cui qualcuno vuole rimanere in un paese che sarà fatto scomparire da una diga, Marco Balzano narra con sguardo lucido e sensibile vite segnate che sono destinate a non essere prese in considerazione e a cadere nel silenzio.


M. Balzano, quando tornerò, Einaudi, 2021, € 18.50 consigliato dalla Libreria Mondadori Marchia, Asti.

Marco Balzano, nato a Milano nel 1978, insegna in un liceo. Ha esordito nel 2007 con la raccolta di poesie Particolari in controsenso (Lieto Colle, Premio Gozzano). Nel 2008 è uscito il saggio I confini del sole. Leopardi e il Nuovo Mondo (Marsilio, Premio Centro Nazionale di Studi Leopardiani). Il suo primo romanzo è Il figlio del figlio (Avagliano 2010, finalista Premio Dessì 2010, menzione speciale della giuria Premio Brancati-Zafferana 2011, Premio Corrado Alvaro Opera prima 2012), poi ha pubblicato Pronti a tutte le partenze (Sellerio 2013), L'ultimo arrivato (Sellerio 2014), con il quale vince nel 2015 il premio Campiello e Resto qui 2017.

 


© 2018-2021 ADL culture On-line

Autorizzazione del Tribunale di Asti n. 4/2018

logoADL
Associazione Davide Lajolo onlus - via Alta Luparia, 5 - 14040 Vinchio (AT) - P.IVA. 91006490055


Contattaci: redazione@adlculture.it

 

adlculture.it rimane a disposizione dei titolari di copyright che non è riuscita a raggiungere.