itenfrdeptrorues

Bohemian Rhapsody e i Queen

di: Alessandro Pavese

E’ impossibile non parlare di Bohemian Rhapsody, la cinebiografia della vita e della carriera dei Queen e del loro leader, il grande Freddie Mercury. Il film, di fatto, ha chiuso la carriera del regista Bryan Singer, per accuse di pedofilia giunte durante la lavorazione. Bohemian Rhapsody  ha meritatamente vinto un Golden Globe ed è stato assegnato un Oscar come migliore protagonista maschile a Rami Malek. Il film ha incassato più di 860 milioni di dollari nel mondo e in Italia, dove l’incasso ha raggiunto 28,5 milioni di euro, è stato il film più visto nel 2018 e negli ultimi 20 anni.

Dal film è stato tratto l’albo omonimo, che è un best of con alcune chicche, tra cui la pubblicazione, per la prima volta in un disco, della registrazione integrale dell’esibizione dei Queen (durata 21 minuti) allo storico concerto Live Aid, tenutosi a Londra nel 1985. Tra le 22 canzoni, oltre a quella del titolo del film e del disco in due versioni integrale e ridotta Live Aid, vanno ricordate Radio Ga Ga, Under Pressure, quest’ultima incisa con David Bowie, Don’t stop me now e la struggente The show must go on.

C’è anche una “ciliegina”. Si tratta della famosa 20th Century Fox Fanfare, la musica che accompagna tutti i film dell’omonima Casa cinematografica, qui proposta dagli stessi Queen in versione rock.

Questo album è uscito in due versioni in tiratura limitata: una in doppio 33 giri e l’altra in musicassetta (Virgin / Universal).

Recentemente Rai 5 ha mandato in onda un bellissimo documentario sui Queen, Queen: days of our lives, ancora visibile su Rai play.

Tags: rock

 


© 2018-2019 ADL culture On-line

Autorizzazione del Tribunale di Asti n. 4/2018

logoADL
Associazione Davide Lajolo onlus - via Alta Luparia, 5 - 14040 Vinchio (AT) - P.IVA. 91006490055


Contattaci

 

adlculture.it rimane a disposizione dei titolari di copyright che non è riuscita a raggiungere.