itenfrdeptrorues

Nella notte

di: Concita de Gregorio

Concita De Gregorio narra in questo libro, con il suo inconfondibile stile giornalistico e capacità letteraria, la “notte” della nostra politica con gli intrighi, gli accordi, le prassi inconfessabili e determinanti della sorte di molti uomini politici. E’ un romanzo, ma è anche un trattato non noioso, ma molto istruttivo, del funzionamento di tutto ciò che sta dietro al palcoscenico della politica, gli scandali a sfondo sessuale, della comunicazione, dove sono riconoscibili, nonostante i nomi ovviamente cambiati, molti protagonisti del nostro tempo. Molto interessanti e significative sono le personalità femminili del romanzo.

Nora, che ha tratto come Concita, è una ragazza brillante, appassionata al racconto della realtà e allo studio della politica. La sua tesi di dottorato, Nella notte, è un'indagine sulle ore durante le quali l'elezione a presidente della Repubblica di Onofrio Pegolani, data per certa dagli analisti e dalla maggioranza dei parlamentari, è sfumata senza un apparente perché. È proprio grazie alla qualità della sua tesi che Nora viene convocata dal suo relatore, il professor Atzeni, che le offre un impiego di prestigio in un centro studi di Roma: dovrà raccogliere e archiviare informazioni riservate da vendere al miglior offerente, alimentando un sottobosco di ricatti e giochi di potere.

Nora è pronta a rifiutare la proposta ma in quegli stessi luoghi ritrova Alice, la sua migliore amica degli anni del liceo: bellissima, a tratti cinica, molto abile nelle relazioni. Le due ragazze sono sempre state affascinate dalle reciproche diversità, il loro legame si riscopre intatto dopo anni di lontananza.

Negli archivi del centro studi, Nora si imbatte in un fascicolo inaspettato: un capitolo inedito della sua tesi, espunto per volontà del professore e incentrato su un delitto scoperto la stessa notte in cui la carriera di Pegolani si è conclusa e il Partito dei Giusti, del quale era uno degli esponenti più prestigiosi, è caduto in una crisi irreversibile. Che cosa ci fa quel capitolo, in quell'archivio? Perché Atzeni ha deciso di non renderlo pubblico, consegnandolo invece a un organismo specializzato in ricerca di informazioni sensibili? A Nora non resta che tentare di scoprirlo, tornando a indagare. Una doppia indagine: su di sé, sulla vera natura delle relazioni di potere.

Muovendosi tra la cronaca politica, Concita De Gregorio offre al lettore un'anatomia del potere, analizzandone con spietata lucidità antiche e nuove consuetudini: dalla corruzione endemica alla manipolazione sistematica delle informazioni, alle distorsioni alimentate dai nuovi media. Il confine fra verità e menzogna si nasconde e si riflette in un gioco di specchi.

Nel racconto viene a riflettersi trent'anni di mestiere di giornalista, che ha conoscenza diretta del mondo della politica.


C. De Gregorio, Nella notte, Feltrinelli, € 16,50

consigliato da Libreria Marchia-Mondadori

 

 


© 2018-2019 ADL culture On-line

Autorizzazione del Tribunale di Asti n. 4/2018

logoADL
Associazione Davide Lajolo onlus - via Alta Luparia, 5 - 14040 Vinchio (AT) - P.IVA. 91006490055


Contattaci

 

adlculture.it rimane a disposizione dei titolari di copyright che non è riuscita a raggiungere.