itenfrdeptrorues

I guardiani della memoria

di: Saggio di Valentina Pisanty

Valentina Pisanty è l’autrice di un libro molto interessante, I guardiani della memoria, da leggere in questi giorni di ricordo della Shoah. Semiologa, docente all’Università di Bergamo, dai tempi della sua laurea sul negazionismo del genocidio del popolo ebraico, si occupa delle problematiche di rapporto tra memoria e storia. In questo libro in edizione economica si pone la domanda sulla contraddizione esistente tra la celebrazione della Giornata della memoria (ormai da vent’anni anche nelle scuole) e l’aumento nel mondo di razzismo e di ebraismo in quei paesi in cui le politiche della memoria sono state promosse con maggior vigore.

Si tratta di due fatti scollegati, due serie storiche indipendenti, oppure un collegamento c’è, ed è compito di una società desiderosa di contrastare l’attuale ondata xenofoba interrogarsi sulle ragioni di questa contraddizione?

La constatazione da cui trae avvio questo libro è il fallimento delle politiche della memoria, fondate sull’equazione semplicistica Per Non Dimenticare = Mai Più. La domanda più pressante per Valentina Pisanty, attenta studiosa delle logiche del negazionismo, è se tale insuccesso sia accidentale (la xenofobia cresce nonostante le politiche della memoria), o se non sia già insito nelle premesse: per come sono state impostate, quelle politiche non potevano che contribuire agli esiti che hanno prodotto. L’obiettivo di questo approccio critico è predisporsi a combattere la discriminazione in modo efficace e incisivo, che vuol dire anche onesto, consapevole e, quando necessario, autocritico.

L’ipotesi di studi di Pisanty è che non basta la memoria per costruire la coscienza antirazzista e antixenofoba, comunque parziale, ma è assolutamente necessario studiare la storia e ricostruire criticamente sulla base dei documenti e naturalmente anche delle testimonianze che cosa e come è stato costruito da nazismo e fascismo il “nemico”, individuandolo negli oppositori e negli ebrei, e spiegare la complessità del processo e l’organizzazione burocratica e precisa dello sterminio.


V. Pisanty, I guardiani della memoria, Bompiani-Giunti, ed. economica, € 13.

 


© 2018-2020 ADL culture On-line

Autorizzazione del Tribunale di Asti n. 4/2018

logoADL
Associazione Davide Lajolo onlus - via Alta Luparia, 5 - 14040 Vinchio (AT) - P.IVA. 91006490055


Contattaci: redazione@adlculture.it

 

adlculture.it rimane a disposizione dei titolari di copyright che non è riuscita a raggiungere.