itenfrdeptrorues

Roma contro Parigi e il premier Conte

di: Sergio Romano

Vogliono usare l’Europa contro l’Europa e fanno una politica che sembra consistere principalmente nel tentativo di creare al parlamento di Strasburgo un gruppo parlamentare sovranista.

Il presidente del Consiglio è un galantuomo, ma è davvero Premier una persona che permette al suo ministro della Difesa di annunciare il ritiro delle forze armate dall’Afghanistan senza informare il ministro degli esteri? E’ Premier chi permette al suo vice.-presidente del Consiglio di avere un amichevole incontro con gli esponenti di una forza politica che ha cercato di rovesciare il governo di un Paese alleato con violente manifestazioni di piazza? Può essere leader dell’esecutivo di un Paese stimabile e affidabile chi è costretto a impiegare una buona parte del suo tempo a dirimere dissidi provocati dalle divergenze dei suoi vice-presidenti? E’ italiano un governo che permette alla Francia di darci una meritata lezione di diplomazia e di democrazia?

(da “L’armonia perduta tra Parigi e Roma”, Il Corriere della sera, 10/02/19)

Tags: politica, democrazia, istruzione, Europa, Francia

 


© 2018-2019 ADL culture On-line

Autorizzazione del Tribunale di Asti n. 4/2018

logoADL
Associazione Davide Lajolo onlus - via Alta Luparia, 5 - 14040 Vinchio (AT) - P.IVA. 91006490055


Contattaci

 

adlculture.it rimane a disposizione dei titolari di copyright che non è riuscita a raggiungere.