itenfrdeptrorues

Banalità / originalità: due gemelle

di: Stefano Bartezzaghi, linguista

La parola “banalità”, nel senso in cui la usiamo oggi, ha la stessa provenienza francese e la stessa età della speculare “originalità”, due gemelle che giocano a scambiarsi di posto per confonderci le idee. Nascono entrambe con la società borghese, crescono assieme a romanticismo, giornalismo, surrealismo e avanguardie varie, rispondono al motto di Arthur Rimbaud su Il faut étre absolument moderne puntualizzando da parte loro, che “moderno” e moda hanno lo stesso timo (da modo, in latino “or ora”). Non si può essere moderni senza aneliti di originalità.

Resta però il fatto che se voglio essere notato dalla vicina di casa devo salutarla in qualsiasi modo che non sia “buonasera”; se invece il Papa appena eletto dice “buonasera” è tutt’altro che banale. La prima cosa da capire è dunque che la banalità non è mai assoluta, come l’originalità (e neppure, Rimbaud ci scuserà, la modernità): è sempre funzione della circostanza e anche di quella che in semiotica si chiama “enunciazione”, cioè la relazione tra chi parla e chi ascolta.

“Banale” è il contenuto del “ban”, il “bando”, la novità che l’araldo rende pubblica a tutti nel villaggio: ciò che è comune, il sapere condiviso che istituisce una società. Perché, allora, non può essere anche “originale”, legato cioè alle fonti comuni? Il problema è che noi non diamo valore al risaputo, al già detto, alla verità attestata; perché la accettiamo, la verità deve arrivarci da uno svelamento, da una smentita di una verità già nota. (…) L’originale diventa così l’autentico (in etimo “ciò che si è fatto da sé”) e l’autentico coincide con il vero; ciò che sanno tutti è invece svalutato. Per la verità che ci terrebbero a essere oggettive, di conseguenza, sono tempi duri.

(Presentazione dell’ultimo libro dell’autore Banaolità, luoghi comuni, semiotica, social network, Bompiani, 2019, E-book)

da La banalità non è banale di Stefano Bartezzaghi, la Repubblica 03/03/2019)

Tags: società, lingue

 


© 2018-2019 ADL culture On-line

Autorizzazione del Tribunale di Asti n. 4/2018

logoADL
Associazione Davide Lajolo onlus - via Alta Luparia, 5 - 14040 Vinchio (AT) - P.IVA. 91006490055


Contattaci

 

adlculture.it rimane a disposizione dei titolari di copyright che non è riuscita a raggiungere.