itenfrdeptrorues

Mattarella e la sedia dei "disabili"

di: Marco Castaldo

Il Presidente Mattarella ha voluto dedicare un passaggio breve, ma molto intenso del suo messaggio di fine anno alla nazione al tema della disabilità facendo riferimento al dono ricevuto da una associazione per disabili: una sedia con un messaggio speciale. Potremmo chiamarla la sede dei diritti, primo fra tutti quello di non essere omologati, il diritto alle differenze. Una sedia semplice, come l’ha definita appunto il Presidente; semplice e forse anche un po’ scomoda, come lo sono le rivendicazioni di quella parte di società che non sempre viene considerata sufficientemente degna di ascolto e del diritto di affermazione. Ognuno ha il diritto di essere libero nelle proprie differenze e la società, ognuno di noi, ha il quotidiano dovere di assumersi la responsabilità di affermare tale diritto.

Grazie Presidente; è un buon modo per cominciare questo nuovo anno.

Tags: democrazia, disabilità, diritti

 


© 2018-2020 ADL culture On-line

Autorizzazione del Tribunale di Asti n. 4/2018

logoADL
Associazione Davide Lajolo onlus - via Alta Luparia, 5 - 14040 Vinchio (AT) - P.IVA. 91006490055


Contattaci: redazione@adlculture.it

 

adlculture.it rimane a disposizione dei titolari di copyright che non è riuscita a raggiungere.