Venerdì 29 marzo 2019 - ore 15,30

Piazza Leonardo da Vinci, 22 Asti

Slider
itenfrdeptrorues

Le denunce dei whistleblower

di: WeMove. EU

È grazie ai whistleblower, cioè coloro che denunciano attività illecite o fraudolente all'interno del governo, di un'organizzazione pubblica o privata o di un'azienda, che i cittadini sono venuti a conoscenza di scandali come Lux-Leaks, i Panama e Paradise paper sull'evasione fiscale, Dieselgate sull'ambiente, oltre a molti altri scandali riguardanti la sicurezza alimentare, la salute e l'assistenza agli anziani. Questi cittadini coraggiosi, si assumono il rischio di perdere il lavoro, subire mobbing e minacce. Solo per fare la scelta giusta e denunciare chi commette ingiustizie. I sindacati e la società civile hanno collaborato con il Parlamento europeo, chiedendo alla Commissione europea di agire e, dopo lunghe e persistenti attività di lobbying e campagna, nell'aprile 2018 la Commissione europea ha finalmente proposto una direttiva sulla protezione di coloro che segnalano illeciti: i whistleblower.

Il Parlamento europeo ha migliorato il testo e ora ci saranno i negoziati con il Consiglio e la Commissione per concordare un testo finale, che dovrebbe includere i seguenti diritti per i whistleblower:

consultare  un sindacato e ONG, senza perdere la protezione;

 essere rappresentato da un sindacato;

contattare direttamente le forze dell'ordine per evitare la distruzione delle prove e l'insabbiamento se i responsabili fossero allertati da relazioni interne, che, invece, devono essere cancellate;

la divulgazione ai giornalisti in tutta sicurezza;

salvaguardie per le leggi nazionali esistenti in materia di whistleblowing e l’impegno a non peggiorare quelle esistenti;

una definizione ampia di whistleblower. Ciò significa che non dovrebbe esserci alcun test supplementare su come sono state acquisite le informazioni.

Dopo una lunga campagna per ottenere protezione per i whistleblower in tutta Europa. siamo giunti a una petizione rivolta all’UE.

Se vuoi firmare questa petizione e contribuire a proteggere chi ha il coraggio di denunciare la corruzione vai su https://act.wemove.eu/campaigns/whistleblowers-IT

 

Tags: politica, corruzione, commissione europea, illeciti

 


© 2018-2019 ADL culture On-line

Autorizzazione del Tribunale di Asti n. 4/2018

logoADL
Associazione Davide Lajolo onlus - via Alta Luparia, 5 - 14040 Vinchio (AT) - P.IVA. 91006490055


Contattaci

 

adlculture.it rimane a disposizione dei titolari di copyright che non è riuscita a raggiungere.