itenfrdeptrorues

Politica e cambiamento

di: Elly Schlein, vicepresidente Regione Emilia Romagna

E’ la politica che spesso si ostina dividere quello che sta già marciando insieme, come nelle piazze dei giovanissimi che scioperano per il clima e per il lavoro dignitoso, contro il razzismo e per la parità di genere. Le nuove generazioni ci stanno mostrando una via, che è quella dell’intersezionalità: unire le lotte per rovesciare il modello che crea disuguaglianze e distrugge il pianeta.

La crisi ha infatti peggiorato il quadro, già gravissimo, di disuguaglianze sociali, di genere, territoriali e, al contempo, ha generato nuove povertà e nuovi bisogni.

Ha però anche fatto riscoprire l’importanza del ruolo del pubblico e della difesa dei beni comuni, a partire da sanità e scuola pubblica, ambiente e clima.

La pandemia colpisce duramente tutta la comunità, ma in una società così diseguale colpisce maggiormente alcune fasce che già stavano peggio, come le donne e i giovani che hanno ereditato dalla crisi precedente i contrasti e le condizioni occupazionali più precarie. Il riscatto della società tutta passa dal rilancio di un’occupazione di qualità, dal contrasto allo sfruttamento e al precariato. Passa dal sostegno all’occupazione e alla formazione delle donne e dalla conciliazione di vita e lavoro.

Abbiamo un gigantesco problema di lavoro di cura non pagato che oggi grava sproporzionatamente sulle spalle delle donne, e va trasformato in lavoro qualificato e retribuito nei servizi di un nuovo welfare universale di prossimità, che poggi su una rete capillare di presidi sanitari e sociali in tutti i territori, fino alle aree interne e montane. (…)

Il Next Generation Eu non farà cadere le risorse a pioggia, ma orientate a tre priorità cruciali per il futuro: la transizione ecologica, la trasformazione digitale e l’inclusione sociale. Serve la capacità di progettare il nuovo e di evitare la greenwashing, di formare e attrarre competenze nelle pubbliche amministrazioni ad ogni livello.

Per ricostruire serve l’ascolto e la condivisione con i territori, con tutte le parti sociali, le associazioni ambientaliste e il Terzo settore, raccogliendo i saperi di cui sono portatori.


(tratto da “Left”, 27 marzo 2021)

Tags: giovani, disuguaglianze, pandemia

 


© 2018-2021 ADL culture On-line

Autorizzazione del Tribunale di Asti n. 4/2018

logoADL
Associazione Davide Lajolo onlus - via Alta Luparia, 5 - 14040 Vinchio (AT) - P.IVA. 91006490055


Contattaci: redazione@adlculture.it

 

adlculture.it rimane a disposizione dei titolari di copyright che non è riuscita a raggiungere.