itenfrdeptrorues

II nostro mare, in viaggio con Aquarius con Alessandro Porro

di: redazione

La chiusura dei porti e i centri di detenzione in Libia

Sabato 24 novembre ore 10 Auditorium, via Goltieri

Cosa ha comportato la chiusura dei porti italiani e cosa succede a chi è nei centri di detenzione libici? Ce lo racconterà sabato 24 novembre alle ore 10 all’Auditorium della Biblioteca Astense, via Goltieri, il volontario soccorritore Alessandro Porro della nave Aquarius. L’ultimo salvataggio di Aquarius si è  fermato nel porto di Marsiglia.

Alessandro Porro, che sarà intervistato dalla giornalista Laura Secci, è un astigiano di 38 anni, che ha lavorato prima come soccorritore professionista alla Croce rossa toscana e dal 2016 ha svolto due missioni per il salvataggio dei profughi nel Mediterraneo sulla nave Aquarius, organizzazione non governativa internazionale SOS Méditerranée in collaborazione con Medici senza frontiere. Dall'inizio del 2018 Aquarius ha salvato circa 2.100 persone. Ora la nave è stata fermata al proto di Marsiglia.

Con Porro interverranno Mamadou Sek, Fiom CGIL, Piero Vercelli, Cooperativa Jokko, Albero Mossino, Piam.

L’incontro è organizzato dalla rivista www.adlculture.it.

Tutti sono invitati.

Tags: migranti, soccorsi in mare, ONG, Aquarius, Medici senza frontiere, SOS Méditerranée

 


© 2018-2019 ADL culture On-line

Autorizzazione del Tribunale di Asti n. 4/2018

logoADL
Associazione Davide Lajolo onlus - via Alta Luparia, 5 - 14040 Vinchio (AT) - P.IVA. 91006490055


Contattaci

 

adlculture.it rimane a disposizione dei titolari di copyright che non è riuscita a raggiungere.