itenfrdeptrorues

The Stage Game: Find the leak

di: Spazio Kor

Sono aperte le iscrizioni al nuovo laboratorio promosso da Associazione Craft e Dotventi pensato per coinvolgere il pubblico nella realizzazione dell'edizione 2019 di The Stage Game, il "gioco a teatro" divenuto ormai un appuntamento fisso e molto atteso nel programma dello Spazio Kor di Asti.

Quest'anno il progetto, denominato "The Stage Game: Find the leak (trova la perdita)", si apre alla collaborazione con Find the Cure Italia Onlus per un obiettivo più grande: creare consapevolezza sulla fragilità delle risorse idriche del pianeta e sulla necessità di un utilizzo responsabile dell'acqua. Giocare, dunque, non significherà soltanto affrontare sfide e mettersi alla prova, ma anche riflettere su una questione che riguarda tutti in modo sempre più urgente. I giocatori dovranno trovare le soluzioni più efficaci per risparmiare acqua, costruire un percorso di gioco collaborativo sostenibile, e pensare a gestire ogni risorsa con attenzione e responsabilità, per un'esperienza che sarà anche formativa.

Leggi tutto

I “vinti” a teatro, La Morra 27 luglio

di: Roberta Canevari

Tra i libri più amati dai nostri lettori della libreria “Paesi Tuoi” a La Morra vi è certamente "Il mondo dei vinti" di Nuto Revelli, la voce dei contadini raccolta con amore e competenza da uno scrittore eccezionale. Una fotografia del passato, neppure troppo lontano, delle valli cuneesi e delle Langhe. Il figlio di Nuto, Marco Revelli, ha rivisto il testo nel 2014 che è uscito con il titolo Il popolo che manca, e Beppe Rosso, uomo di teatro, ne ha tratto un magnifico spettacolo/reading in cui le parole si mescolano alle immagini degli anni '70 ed alle registrazioni sonore realizzate da Nuto. Sulla scena il dialogo tra Beppe Rosso e Marco Revelli sulle gigantesche trasformazioni avvenute in questi ultimi 50 anni in queste terre. 

Leggi tutto

Asti Teatro 41

di: redazione

Ad Asti dal 20 al 30 giugno torna AstiTeatro, lo storico festival di teatro nazionale e internazionale, con la direzione artistica di Emiliano Bronzino, giunto alla quarantunesima edizione e organizzato dal Comune di Asti.

Due le missioni della direzione artistica di Bronzino: generare un bene al servizio della Città di Asti e del suo territorio e consolidare l’identità del festival e il suo ruolo nel panorama nazionale.

Leggi tutto

Leonardo Sciascia. Vivir desviviendo. Conversazione con Davide Lajolo

di: redazione

24 GIUGNO ORE 22 - Cascina del racconto, Asti, via Bonzanigo - Reading.

Nel reading teatrale Leonardo Sciascia. Vivir desviviendo, Conversazione con Davide Lajolo,  Laurana Lajolo ricostruisce il dialogo tra i due scrittori, avvenuto nel 1981, in cui sono protagonisti i romanzi e le poesie di Sciascia. Vengono ricordati gli amici Pavese, Pasolini, Vittorini, i maestri Pirandello, Voltaire, Dostoievskij, Ortega, Borges.  I due scrittori, di diversa formazione culturale e politica, si confrontano sulla mafia, sul rapimento di Aldo Moro, sul rapporto tra le istituzioni e il popolo, sulla fine del mondo contadino. Lajolo ha ancora fiducia nel cambiamento, Sciascia, invece, si dichiara pessimista: ormai è troppo tardi.

Leggi tutto

Babel Festival al Diavolo rosso, Asti

di: Elena Fassio

Dal 14 al 16 giugno la prima Edizione di Babel Festival: i tre giorni del Diavolo rosso, organizzato da Ottolenghi Summer, Spazio Kor e Officine Kaplan, luogo di incontro di linguaggi, culture e visioni. Tre giorni di musica, libri, incontri e cultura. Un lungo weekend per scambiarsi idee e opinioni tra letture, degustazioni e concerti. Masterclass sulle rotte e la storia della viticoltura, temporary bookshop, improvvisazioni musicali e circensi, aperitivi e incontri anarchici. Collaborano con il festival, oltre al Diavolo Rosso e Libellula Music, moltissime associazioni solidali: Find the Cure, Asti Pride, Il Girotondo, Libera, Circolo Filarmonico, Piam Onlus Asti, associazione Lgbt+ e Love is love. E’ l’erede di  “A Sud di Nessun Nord”.

Babel festival è in diversi luoghi del centro storico: in piazza San Martino stand enogastromici e installazioni artisti; al Diavolo Rosso servizio bar, incontri, proiezioni; nel cortile del Diavolo incontri e concerti acustici; nel cortile di palazzo Ottolenghi il main stage con gli eventi maggiori; nel Cortile della Leva proiezioni e incontri più informali. All’interno del Babel anche eventi dedicati alla degustazione “I peccati di Bacco l’itinerante (La Teoria degli Immondezzai)” con vini di tutti i paesi. La degustazione costa 25€ e la prenotazione è obbligatoria ai numeri: 3385400518 (Davide), 3460334867 (Emilio).

Leggi tutto

Lunathica. Teatro di strada, circo contemporaneo, musica nel Canavese

di: Elena Fassio

Lunathica - Festival Internazionale di Teatro di Strada, che si svolge su 13 palcoscenici a cielo aperto di 8 comuni Mathi, Fiano, San Francesco al Campo, Lanzo, San Maurizio Canavese, Balangero, Nole e Ciriè in provincia di Torino, immersi nelle bellezze paesaggistiche del Canavese e delle Valli di Lanzo. Arrivata alla diciottesima edizione, Lunthica propone fino al 29 giugno 17 serate a ingresso gratuito, 25 compagnie, 12 prime nazionali e oltre 100 artisti provenienti da Argentina, Colombia, Canada, Francia, Italia, Messico, Spagna, Uruguay e Israele. Circo contemporaneo, teatro di strada, improvvisazioni musicali: l’anima del festival sta proprio nel portare la cultura in piazza ma anche un po’ di sana “piazza” nella cultura.

Cristiano Falcomer, direttore artistico e fondatore di Lunathica ha dichiarato: “Diciotto edizioni sono un traguardo importante. Il festival è diventato un appuntamento molto voluto e sentito dalle persone che lo vivono, lo seguono, lo sostengono e fanno in modo che continui ad avere lo stesso spirito corsaro e libertario degli inizi con lo stesso entusiasmo di divertire il pubblico cercando proposte artistiche sempre nuove”.

Portare lo spettacolo in contesti inconsueti, piazze, cortili, centri storici, è una delle vocazioni del Festival: sarà suggestiva la performance nell’oasi naturalistica I Gorét (22 giugno, Nole), un magnifico bosco nel cuore dell’area naturale, collegata al comune di Nole attraverso la pista ciclabile Corona Verde Stura, perfetto contesto bucolico in cui gustarsi l’emozione del Cirque Rouages, con acrobati, funamboli e musicisti intorno a un’imponente struttura fatta di ingranaggi e ruote.

Leggi tutto

Estate Ragazzi teatrale alla Casa del teatro di Torino

di: Elena Fassio

Anche per i più piccoli, il centro estivo è sempre un’occasione di crescita personale e sociale, di condivisione, di amicizia, di gioco all’aria aperta: Casa del teatro Ragazzi e Giovani (Torino corso Galileo Ferraris, 266) propone un’estate ragazzi che avvicina i bambini al teatro senza dimenticare i giochi di gruppo e la piscina, a partire da lunedì 10 giugno con Estate in scena.

Due le proposte: Spettacolando per bambini dai 6 ai 13 anni e Teatralmente per i ragazzi dai 14 ai 17 anni. Quest’anno la Fondazione TRG onlus ha inoltre aderito al progetto Ecoboom iniziando, proprio dai piccoli e grandi attori del suo centro estivo, un percorso di sensibilizzazione sulla raccolta differenziata, affinché i ragazzi crescano consapevoli e responsabili nella gestione dei rifiuti che producono.

SPETTACOLANDO Dal 10 giugno al 26 luglio, ore 8.30 - 17.30, dai 6 ai 13 anni.

Aperto a tutti i ragazzi che desiderano giocare al teatro o che siano semplicemente curiosi di scoprire cosa significhi stare sulla scena. Un laboratorio ideato per conoscere e vivere il teatro in tutti i suoi aspetti: i ragazzi diventeranno attori, scenografi, drammaturghi e costumisti scoprendo questo mondo sia sul palco che dietro le quinte. La finalità del gioco teatrale è quella di sviluppare capacità di attenzione, relazione e integrazione, divertendosi in modo creativo e intelligente in un clima non competitivo. Con l’aiuto degli artisti della Fondazione TRG onlus, i ragazzi esploreranno il mondo delle fiabe della tradizione, i grandi classici della letteratura per ragazzi e la narrativa contemporanea.

Ogni giorno un laboratorio teatrale diverso e giochi creativi, e il martedì e il mercoledì gita al parco per Grande Gioco e gita in piscina (Acquatica Torino).Il venerdì pomeriggio, a conclusione del lavoro svolto durante la settimana, i ragazzi porteranno sulla scena uno spettacolo per i loro genitori.

Leggi tutto

Il ramo d’ulivo interpretato dai bimbi della scuola Lina Borgo

di: redazione

Il 24 maggio alle ore 17.30 al teatro Alfieri di Asti i bambini di 5 anni della scuola per l’infanzia “Lina Borgo”, guidati dal  regista Fabio Fassio che ha adattato il testo, nel 150° della nascita di Lina Guenna Borgo, interpretano il testo da lei scritto nel 1913 “Il ramo d’ulivo” per auspicare la pace tra le nazioni alla vigilia del secondo conflitto mondiale.

La rappresentazione è organizzata dalle insegnanti dell’istituzione scolastica intitolata all’educatrice (Istituto Comprensivo 1 di Asti), in collaborazione con l’associazione culturale “Le Donne della Lina”.

Leggi tutto

Passepartout Cinema 2019

di: redazione

Primo appuntamento con Passepartout Cinema, che fa da anteprima alla sedicesima edizione del Festival Passepartout, organizzato dalla Biblioteca Astense Giorgio Faletti con l’appoggio della Città di Asti e della Regione Piemonte, e con la direzione scientifica di Alberto Sinigaglia. Cinque giovedì in Sala Pastrone con cinque pellicole che si ricollegano al tema di quest’anno, “1969-2019: vogliamo la luna”, selezionate in collaborazione con Riccardo Costa del Circolo Cinematografico Vertigo.

Si inizia giovedì 21 marzo alle 18 al Teatro Alfieri, con “AstroSamantha”, il documentario del regista e giornalista Gianluca Cerasola, con la collaborazione dell'ESA, dell'ASI e dell'Aereonautica Militare, dedicato all’astronauta Samantha Cristoforetti, la prima donna italiana nello spazio, che ha trascorso 199 giorni consecutivi in missione. 

La voce dell’attore Giancarlo Giannini accompagna lo spettatore nell’avventura vissuta da  Samantha Cristoforetti. La macchina da presa segue le diverse fasi di preparazione della missione, l’inedito momento del lancio, l’arrivo nello spazio e il ritorno a casa di Samantha, mostrando anche aneddoti e curiosità della vita nello spazio. AstroSamantha svela al grande pubblico una versione inedita della donna che, grazie alla sua impresa, è diventata un simbolo di coraggio e determinazione ed è stata insignita dell’onorificenza di Cavaliere di Gran Croce.

A introdurre la proiezione la giornalista Brunella Vedani.

Leggi tutto

CASA DEL TEATRO, Torino. Marzo-aprile 2019

di: redazione

(UNA) REGINA

Sabato 23 marzo, ore 21 – Sala piccola, Casa del Teatro, Torino

Dai 6 anni

Di e con Stefania Ventura e Gisella Vitrano. In un giorno di pioggia la parata della banda è annullata e due sorelle sono costrette a rimanere in casa. Con gli strumenti ancora in mano guardano fuori dalla finestra e per combattere la noia inventeranno una fiaba che le trasporterà indietro nel tempo.  “Cosa vuoi fare da grande?” è una domanda che può sembrare inutile per una giovane principessa che si chiama Regina, ma se la piccola coltivasse un sogno diverso? Una riflessione sulle proiezioni che i genitori fanno sui propri figli, inconsapevolmente e spesso con buone intenzioni.


Leggi tutto

SPAZIO KOR, Asti. Marzo-aprile 2019

di: redazione

Bianco in concerto

23 marzo, ore 21 – Spazio Kor, Asti

Concerto, in collaborazione con il Diavolo Rosso, del cantautore torinese Bianco che ivi presenterà il suo nuovo disco Quattro. Il suo primo album, Nostalgina, uscito nel 2011, cattura subito l’attenzione di Rolling Stone, MTV e Radio 2; segue Storia del futuro, che porta all’incontro con Max Gazzè e ad aprire alcune date del suo tour. Produttore artistico dell’album d’esordio di Levante, con cui duetta nel 2014 nel singolo Corri Corri, dopo un lungo tour con Niccolò Fabi pubblica nel gennaio 2018 il nuovo disco. Ad accompagnarlo sul palco Matteo Giai, Damir Nefat e Filippo Cornaglia.


Leggi tutto

TEATRO ALFIERI, Asti. Marzo-aprile 2019

di: redazione

Sabato 23 marzo ore 21 Teatro Alfieri, Asti

BALLETTO DI MILANO in ANNA KARENINA
balletto in due atti su musica di P. I. Tchaikovsky
libretto, regia e coreografia Teet Kask – scenografia Marco Pesta

Protagonista Giulia Simontacchi, Alessandro Torrielli è Vronskjj.


Leggi tutto

Teatro degli Acerbi: Le sfide della fede

di: redazione

La rassegna, nata nel 2013 per volontà dell’Istituto Oblati di San Giuseppe di Asti e del Progetto Culturale della Diocesi di Asti, con la direzione del Teatro degli Acerbi, si pone quale strumento di riflessione sulla crisi di valori etici e morali che affligge il nostro tempo: “sfide” tra ragione e Fede, tra l’uomo e Dio attraverso gli artisti coinvolti.

venerdì 22 marzo “Processo a un povero Cristo. La vicenda di Don Grignaschi e dei Magnetisà di Viarigi”.
Un “oratorio sacro e profano” in un’atmosfera affascinante costellata di veggenti, miracoli e conversioni, reliquie e riti segreti; il racconto comunitario di un evento fuori della norma. Una storia che attraversa la strada alla Storia, quella del nascente stato italiano, quella di Don Bosco, di Pio IX, dei Savoia, di Angelo Brofferio e di Antonio Rosmini.

Leggi tutto

Spazio Kor: musica e teatro

di: Elena Fassio

La stagione 2018/19 di Spazio Kor del teatro Giraudi si concluderà a metà aprile con tre ultimi spettacoli:

23 marzo ore 21.00 Bianco in concerto

Dopo il suo tour Tutto d’un fiato, il cantautore torinese Bianco torna ad Asti per la stagione invernale con uno spettacolo acustico voce e chitarra, accompagnato dal trombettista Stefano Piri Colosimo (Africa Unite, Bandakadabra). Il duo vuole riportare le canzoni allo stadio embrionale, evocando il suono scarno dei “provini voce e chitarra”, ma con un dialogo più strutturato, autentico ed emozionante, tra i due strumenti. Dopo un lungo tour con Niccolò Fabi, nel gennaio del 2018 Bianco ha pubblicato il suo nuovo disco Quattro “Registrato - racconta l’autore - in una sala di 200 metri quadrati piena di strumenti, con grandi finestre di luce bianca, quasi celestiale, una stanza piena di aria che suona forte nel disco”.

6 aprile ore 21.00 Project Mercury

Fiora e Chiara si allenano per diventare astronaute e affrontare quella che, a tutti gli effetti, sarà un’odissea spaziale. L’incapacità di affermarsi è latente in ogni loro gesto e parola, eppure non demordono e lottano per conquistare la loro porzione di spazio. È la loro totale assenza di cinismo a lasciare lo spettacolo in bilico fra l’illusione e il vero viaggio interstellare che, a partire da Mercury 13 - il fallimentare progetto americano per mandare tredici donne nello spazio - indaga le conseguenze emotive del non avere l’opportunità di fare ciò che si desidera. Con Project Mercury, OHT (Office for a Human Theatre) prosegue la sua Performance Series ispirata dalla ricerca sociologica di Richard Sennett sugli scarti emotivi dovuti alla propria condizione lavorativa.

Leggi tutto

‘La maschia’ allo Spazio Kor di Asti: un capovolgimento di esistenza Tra stand up comedy e Franz Kafka

di: redazione

Sabato 2 marzo alle ore 21.00 allo spazio Kor di Asti va in scena il terz’ultimo spettacolo facente parte della rassegna PAROLE D’ARTISTA/NARRAZIONI FEMMINILI.

Si tratta di LA MASCHIA, opera del regista Andrea Adriatico, che si rifà per l’occasione al genere della stand-up comedy e che, riprendendo un testo della britannica Claire Dowie, tradotto appositamente da Stefano Casi, mette in scena, attraverso l’interpretazione della protagonista, Olga Durano, affiancata da Patrizia Bernardi, nel ruolo dell'amica, e da Alexandra Florentina Florea nei panni della donna delle pulizie, una dinamica di confronto-scontro con la società.

Leggi tutto

I nuovi progetti della Casa del Teatro Ragazzi e Giovani di Torino

di: Elena Fassio

Tantissimi i nuovi progetti per i primi mesi del 2019 alla Casa del Teatro di corso Galileo Ferraris 266 a Torino, realtà eclettica che organizza spettacoli, corsi e laboratori per ragazzi e giovani.

La Casa possiede due sale con rispettivi palcoscenici, una caffetteria e addirittura alcuni posti letto.

La stagione 2018-2019 della Casa del Teatro nasce dal “desiderio di accompagnare gli spettatori di ogni età in un lungo viaggio, tra storie, sentimenti, immagini, musiche e momenti ironici, tragici, allegri, paurosi, gioiosi” spiegano il presidente Alberto Vanelli e il direttore artistico Graziano Melano. La Fondazione organizza inoltre corsi di teatro per ragazzi di tutte le età: “Il laboratorio coi ragazzi punta a esplorare e valorizzare la ricchezza delle differenze di ciascun partecipante e a costruire un percorso sia personale che collettivo, che porterà i ragazzi e i giovani ad appropriarsi delle proprie capacità teatrali. Durante il corso vengono trattati diversi argomenti, tra cui i giochi teatrali di gruppo, l’improvvisazione, l’educazione alla vocalità, l’espressione corporea ed infine la recitazione, fino alla messinscena e alla realizzazione di un saggio finale”, spiega la responsabilità Luigina Deagostino.

Leggi tutto

La bisbetica domata al teatro Alfieri. Per ‘parole d’artista/narrazioni femminili’

di: redazione

Domenica 17 febbraio alle ore 21.00 presso il Teatro Alfieri di Asti, va in scena, per la rassegna ‘Parole d’Artista/Narrazioni Femminili’, curata dal Teatro di Dioniso, LA BISBETICA DOMATA di William Shakespeare nell’interpretazione registica di Andrea Chiodi per LuganoInScena in collaborazione con LAC Lugano Arte e Cultura e il Teatro Carcano, Centro d’Arte Contemporanea di Milano.

A vestire i panni di tutti i personaggi, compresi quelli femminili, attori uomini, a cominciare da Caterina (la bisbetica del titolo) interpretata da Tindaro Granata; con lui in scena Angelo Di Genio – nei panni di Smalizia e Petruccio -, Christian La Rosa – Signore, Tranio, Giuseppe -, Igor Horvat – Primo cacciatore, Gremio, Nicola, Vincenzo, sarto, vedova -, Rocco Schira – Bianca -, Massimiliano Zampetti – Battista, Grumio-, Walter Rizzuto - Secondo servo del Signore, Ortensio, Curtis, Pedante-, Ugo Fiore - Primo servo del Signore, Lucenzio, Nataniele-.

Leggi tutto

Tra i Miserabili anche l’attore Jacopo Morra

di: Intervista a cura di Elena Fassio

Al teatro Carignano di Torino è andata in scena un’edizione teatrale di Les Miserbales di Victor Hugo*. Luca Doninelli riscrive Les Miserables in maniera molto toccante, dando la sensazione di un fiume in piena. La regia è affidata a Franco Però e il personaggio di Jean Valjean, simbolo universale del riscatto dei reietti, a Franco Branciaroli: insieme hanno dato alla luce un racconto, una sinfonia umana, che fa bene all’anima e ricorda – in ogni periodo storico – che a volte disobbedire alle leggi è un dovere.  L’attore Jacopo Morra, 1990, astigiano, interpreta il capitano della polizia, il rivoluzionario Combeferre e il delinquente Babette. Jacopo, dopo essersi laureato in Ingegneria del Cinema e della Comunicazione al Politecnico di Torino, so è diplomato all’Accademia di arte drammatica di Udine. Lo abbiamo intervistato

Leggi tutto

Cinema con Bebè

di: Museo del Cinema, Torino

Cinema Massimo, via Massimo, Museo del Cinema, Mole Antonelliana,  via Montebello 30 Torino

L’appuntamento di febbraio con Cinema con Bebè, la rassegna baby-friendly al Cinema Massimo in collaborazione con Giovani Genitori è con un classico dell’animazione giapponese: il capolavoro di Hayao Miyazaki, Ponyo sulla Scogliera: l’ amicizia tra un bambino e un pesce rosso, Ponyo, che sogna di diventare un essere umano.

SABATO 9 FEBBRAIO h 16.30 – Mole Antonelliana
Magie sullo schermo Laboratorio sul Set - Effetti speciali


GIOVEDI’ 14 FEBBRAIO h 18 – Mole Antonelliana
San ValentinoI Love Cinema: storie d’amore tragico e a lieto fine  attraverso aneddoti, foto e sequenze indimenticabili.


SABATO 16 FEBBRAIO h 17 - Mole Antonelliana
Le ombre con la Pimpa Laboratorio per bimbi e famiglie. Attraverso la messa in scena di una storia della Pimpa, la famosa cagnolina e dei suoi amici, i bimbi scoprono e sperimentano le diverse tecniche del teatro d’ombre.


SABATO 23 FEBBRAIO h 17 - Mole Antonelliana

Senti chi parla Laboratorio di doppiaggio: sperimentazione delle tecniche dell’adattamento dei dialoghi e del doppiaggio dei film.


DOMENICA 3 MARZO h 17 - Mole Antonelliana
Carnevale! l segreti e la magia dei cartoni animati svelati attraverso la sperimentazione di diverse tecniche di animazione e stop motion.


TUTTI I SABATI h 11 - Mole Antonelliana
Bebè al Museo Visita guidata per i più piccini alla scoperta della luce e delle ombre, dei giochi ottici e delle immagini in movimento, progettato per suscitare l’interesse, l’interazione attiva e la curiosità rivolto ai bimbi 18 mesi-3 anni


TUTTO IL MESE - Mole Antonelliana
Tutte le Domeniche alle 11.00, la visita guidata per bambini e famiglie Giochi e racconti prima dei Lumière: dal teatro d’ombre ai primi disegni animati.  Nel pomeriggio, alle 16.00, visita guidata “Alla scoperta del Museo del Cinnema”.


TUTTO L’ANNO - MOLE ANTONELLIANA
Attività al Museo quando vuoi!
Su prenotazione Percorsi guidati, visite animate, caccie al tesoro, laboratori sul set, salite a piedi alla cupola, attività per bebè under-3, visite o workshop legati alle mostre e tante altre attività da prenotare in gruppo in date e orari che preferisci.

Consulta il sito www.museocinema.it.

 

Arcoscenico, una scuola professionale per formare gli attori di domani

di: Ileana Spalla e Sergio Danzi

Inizia nel 2019 il progetto biennale di formazione teatrale dell’associazione Arcoscenico – Casa del teatro 3. Si accede  al corso tramite colloquio e provino e la scuola professionale con 230 ore di lavoro, da gennaio a giugno, è destinata ai giovani dai 18 ai 24 anni, il corso sarà composto di sei ore settimanali con insegnanti esperti delle diverse discipline: Sergio Danzi e Ileana Spalla per la recitazione, Silvia Benzi per il canto e Maurizio Guasco per il movimento. A questi si aggiungeranno due ore mensili con Luigi Nazzareno Todarello e Ottavio Coffano per storia del teatro e del cinema, oltre a due seminari annuali con Massimo Poggio sulle relazioni tra cinema e teatro.

Leggi tutto

Le feste con gli spettacoli della Casa del Teatro di Torino

di: redazione

Dal 26 dicembre al 6 gennaio compresa la notte del 31 dicembre, alla Casa del Teatro sarà in scena THE MAGIC BROTHERS di Muvix Europa con Luca Bono, Francesco Scimemi e Sabrina Iannece.

Luca Bono, talento magico e allievo di Arturo Brachetti, incontra Francesco Scimemi, l'animale da palcoscenico vulcanico e irriverente scoperto negli anni Novanta da Pippo Baudo. 

Mercoledì 26 e giovedì 27 alle ore 16 ci saranno i burattini tradizionali di Marco Grilli con GIANDUJA protagonista.

Venerdì 28 e sabato 29 dicembre alle ore 16 arriveranno da Napoli LE GUARATTELLE DI PULCINELLA con Gianluca Di Matteo.


Leggi tutto

A CHRISTMAS CAROL MUSICAL, giovedì 27 dicembre al Teatro Alfieri Asti

di: redazione

 

Arriva al Teatro Alfieri di Asti l’attesissimo spettacolo A Christmas Carol musical.

Liberamente tratto dal romanzo di Charles Dickens, scritto e diretto da Melina Pellicano con musiche di Stefano Lori e Marco Caselle e liriche di Marco Caselle.

La trama è ormai celebre: l’anziano e avido Ebenezer Scrooge conduce il suo banco d’affari sfruttando il suo povero e sfortunato impiegato Bob Cratchit. La notte della vigilia Scrooge riceve la visita del suo defunto socio in affari che gli preannuncia la visita di tre spiriti: lo Spirito dei Natali passati che gli mostra i suoi errori passati, lo Spirito del Natale presente che gli mostra la felicità che il Natale porta nelle case e infine lo Spirito dei Natali futuri che gli mostra il terribile destino che lo aspetta se non cambierà radicalmente la sua vita. La mattina di Natale Scrooge si sveglia profondamente cambiato, d’ora in poi non perderà occasione di fare del bene. Il musical si discosta leggermente dalla trama e dai personaggi originali ma, come assicura il regista, sempre nel rispetto del racconto e dello spirito dickensiano. Un’ottima occasione per conoscere un classico intramontabile della letteratura inglese per chi ancora non lo conoscesse, un piacere scoprirlo in una veste nuova per chi già lo conosceva.

Torino Film Festival – 36° edizione tra anteprime nazionali e mondiali

di: Elena Fassio

È partito il conto alla rovescia per la prossima edizione del Torino Film Festival, dedicata a Rita Hayworth, che si svolgerà da venerdì 23 novembre a sabato 1 dicembre tra il cinema Massimo (via Verdi 18), il cinema Classico (piazza Vittorio Veneto 5) e il cinema Reposi (via XX settembre 15).

Nato nel 1982 dall’idea di Gianni Rondolino, Ansano Giannarelli e Gianni Vattimo, il TFF è uno degli immancabili appuntamenti dell’autunno torinese: negli anni ha portato sugli schermi uno straordinario mix di cinema d’autore, cinema impegnato, anteprime, cortometraggi, esordi, documentari e restauri di cult internazionali.

Leggi tutto

Due padroni e molte personalità: Arlecchino al teatro Alfieri

di: Elena Fassio

I personaggi della commedia degli equivoci sono tradizionalmente un po’ scemi. Cercano di fare i furbi, e di guadagnare di più, mentono, si travestono, non credono in niente: non nella giustizia, non nell’amore, non nell’amicizia, ma nella sopravvivenza.

Da questo punto di vista “Arlecchino servitore di due padroni”, messo in scena dal direttore artistico dello Stabile Valerio Binasco per il teatro Carignano e il 6 novembre al Teatro Alfieri di Asti, non si scosta dalla tradizione: ma la regia sapiente, i tempi perfettamente calcolati, la scenografia mobile e incorporata nella narrazione, i momenti prettamente comici orchestrati come un balletto hanno saputo renderlo accattivante, e non solo per il gusto della risata.

Leggi tutto

Spazio Kor, Public, Stagione teatrale 2018/2019

Dopo il grande successo della precedente edizione torna Public, la stagione teatrale di Spazio Kor in collaborazione con Città di Asti, Fondazione Piemonte dal Vivo, Teatro degli Acerbi, Parole d’Artista e Concentrica, con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Asti e della fondazione CRT e con maggiore sostenitore la Compagnia di San Paolo nell’ambito del progetto PATRIC – Polo Astigiano per il Teatro di Ricerca e di Innovazione Contemporaneo.

Leggi tutto

 


© 2018-2019 ADL culture On-line

Autorizzazione del Tribunale di Asti n. 4/2018

logoADL
Associazione Davide Lajolo onlus - via Alta Luparia, 5 - 14040 Vinchio (AT) - P.IVA. 91006490055


Contattaci

 

adlculture.it rimane a disposizione dei titolari di copyright che non è riuscita a raggiungere.