itenfrdeptrorues

Lunathica. Teatro di strada, circo contemporaneo, musica nel Canavese

di: Elena Fassio

Lunathica - Festival Internazionale di Teatro di Strada, che si svolge su 13 palcoscenici a cielo aperto di 8 comuni Mathi, Fiano, San Francesco al Campo, Lanzo, San Maurizio Canavese, Balangero, Nole e Ciriè in provincia di Torino, immersi nelle bellezze paesaggistiche del Canavese e delle Valli di Lanzo. Arrivata alla diciottesima edizione, Lunthica propone fino al 29 giugno 17 serate a ingresso gratuito, 25 compagnie, 12 prime nazionali e oltre 100 artisti provenienti da Argentina, Colombia, Canada, Francia, Italia, Messico, Spagna, Uruguay e Israele. Circo contemporaneo, teatro di strada, improvvisazioni musicali: l’anima del festival sta proprio nel portare la cultura in piazza ma anche un po’ di sana “piazza” nella cultura.

Cristiano Falcomer, direttore artistico e fondatore di Lunathica ha dichiarato: “Diciotto edizioni sono un traguardo importante. Il festival è diventato un appuntamento molto voluto e sentito dalle persone che lo vivono, lo seguono, lo sostengono e fanno in modo che continui ad avere lo stesso spirito corsaro e libertario degli inizi con lo stesso entusiasmo di divertire il pubblico cercando proposte artistiche sempre nuove”.

Portare lo spettacolo in contesti inconsueti, piazze, cortili, centri storici, è una delle vocazioni del Festival: sarà suggestiva la performance nell’oasi naturalistica I Gorét (22 giugno, Nole), un magnifico bosco nel cuore dell’area naturale, collegata al comune di Nole attraverso la pista ciclabile Corona Verde Stura, perfetto contesto bucolico in cui gustarsi l’emozione del Cirque Rouages, con acrobati, funamboli e musicisti intorno a un’imponente struttura fatta di ingranaggi e ruote.

Filo conduttore dell’edizione 2019 sarà la musica dal vivo: dall’elettro-swing al soul, dal bolero rivisto in chiave rock al funk, sonorità boliviane, incursioni nel jazz e nel rap indiano, ritmi latini e pennellate di classica. I tredici musicisti della compagnia La Belle Image (15 giugno, San Maurizio Canavese) diventano protagonisti di uno show cubano. L’arte di suonare musica percuotendo il corpo diventa uno degli ingredienti della giocoleria musicale della Compagnie Poc (28 giugno, Ciriè).

Si esibiranno compagnie provenienti dal bacino francese e francofono, terra d’origine del nouveau cirque, che ospita le principali manifestazioni di arte di strada a cui Lunathica si ispira.

Ritorneranno i francesi Bilbobasso (8 giugno, San Francesco al Campo) con una suggestiva fusione di swing e giochi col fuoco e scintille anche nel delirante e coinvolgente cabaret circense dei Five Foot Fingers (20 giugno, Balangero).

I clown divertiranno lo spettatore, diverte, ma parleranno anche delle contraddizioni della società: i Magik Fabrik (Nole, 21 giugno), Brunitus (7 giugno, San Francesco al Campo), le maschere e i burattini della Compagnie l’Hyppoferoce (13 giugno, Lanzo), le gemelle canadesi Kif-Kif Sisters (14 giugno, San Maurizio). Il premio Gianni Damiano sarà assegnato il 27 giugno a Ciriè selezionando sei giovani compagnie protagoniste della serata.  

Progetto fili sottili,  con enti, artisti e associazioni che operano nell’ambito del teatro, della danza e del circo applicato al sociale, al disagio e alla disabilità, si articola in quattro appuntamenti  (31 maggio, 4 e 18 giugno, Mathi; 11 giugno, Lanzo), nel convegno Intanto Intanti e nei workshop teatrali 4 modi di essere Teatro (23 maggio, Ciriè).


Info: www.lunathica.it

 

Tags: natura, spettacoli, circo

 


© 2018-2019 ADL culture On-line

Autorizzazione del Tribunale di Asti n. 4/2018

logoADL
Associazione Davide Lajolo onlus - via Alta Luparia, 5 - 14040 Vinchio (AT) - P.IVA. 91006490055


Contattaci

 

adlculture.it rimane a disposizione dei titolari di copyright che non è riuscita a raggiungere.